Calabria in Tour.
Scopri la Calabria, conosci i posti da visitare ed i percorsi da non perdere.
Scopri la Calabria, conosci i posti da visitare ed i percorsi da non perdere.
 
La ricerca dei funghi
 
La ricerca dei funghi - Decollatura - (CZ)
 
spazio trasparente
 
 
 
 

Quando l’estate è al termine, e le prime piogge bagnano le nostre terre, e per tutto il periodo autunnale la nostra terra di Calabria viene invasa da cultori più o meno esperti, che appassionatamente si dedicano alla ricerca di funghi.

 

spazio trasparente
spazio trasparente

La Calabria, grazie alla diversità del territorio e della vegetazione: faggete, castagneti, abetaie, pinete, querceti, a volte fitti a volte più rarefatti è un territorio molto ricco di funghi di ogni tipo. Questa risorsa naturale riveste una grande importanza sia per la soddisfazione dei tanti ricercatori, che per il valore economico, integrante per l’economia di molte popolazioni montane.

 

Ed ecco che incamminandoci per un bosco di castagne o in un querceto possiamo trovare un boletus reticulatus detto anche “u russu”, o un boletus aereus detto “magnan” in un castagneto il boletus pinicola detto “moro” in una faggeta il boletus “del freddo” edulis.

 

Non è raro che in una delle nostre passeggiate, ad altitudini non particolarmente elevate possiamo trovare il pregiatissimo “ovulo” amanita cesaria ed ancora il “gallinello” Cantharellus cibarius. Anche nel periodo invernale i più esperti, si dedicano alla ricerca di specialità di funghi meno conosciute ai più: trichiloma , molto buono per il confezionamento sott’olio, fungo con una carne bianca leggermente legnosa, ma di gusto raffinato.

 

Territori molto ricchi di funghi sono la sila, le serre, ma in generale tutta la Calabria, sia nelle zone più alte che in quelle a poche centinaia di metri dal livello del mare, regalano delle belle emozioni, ai ricercatori di funghi.

 

La pratica della ricerca deve essere doverosamente rispettosa della natura, il sottobosco non deve essere danneggiato, così come i funghi non desiderati debbono essere lasciati al loro ciclo naturale. Tutti dovranno avere la massima cura nel portare con se per la raccolta dei cestini, per permettere alle spore di depositarsi e dare vita alla nascita di nuovi funghi.

 

Grazie alla abbondante presenza, i funghi in Calabria sono molto utilizzati nella cucina, molti sono i piatti a base di funghi assaporati nella ristorazione calabrese, ed allo stesso tempo la lavorazione del fungo come prodotto tipico ha una grossa importanza. Parecchie sono le aziende che lavorano e commercializzano i funghi calabresi in tutto il mondo.

 

Inserito: martedě 12 febbraio 2013

 
spazio trasparente
privacyprivacycopy